Uccisa in Sardegna: giudizio immediato

Giudizio immediato per Dimitri Fricano, il 30enne di Biella accusato di aver ucciso l'11 giugno scorso la fidanzata, Erika Preti, di 28 anni, mentre la coppia si trovava in vacanza in Sardegna, a San Teodoro. E' la richiesta del procuratore di Nuoro Andrea Garau, accolta dal gip Claudio Cozzella e notificata questo pomeriggio ai legali di Fricano, gli avvocati Alessandra Guarini e Roberto Onida. Il giudice ha già disposto la data della prima udienza, che si terrà il 29 maggio davanti alla Corte D'Assise a Nuoro. Fricano, dopo aver negato per diverso tempo di aver ucciso la fidanzata, il 22 luglio scorso aveva confessato il delitto, avvenuto dopo una violenta lite tra i due in una villetta a San Teodoro. "E' una richiesta che ci aspettavamo vista la confessione - ha detto all'ANSA l'avvocata Guarini - da oggi abbiamo 15 giorni di tempo per fare l'unica possibile richiesta alternativa al giudizio immediato, che è il rito abbreviato. Ove mai ci orientassimo su questa scelta cambia tutto: in quel caso verrebbe annullata la data del 29 maggio fissata in Corte D'assise e verrebbe fissata la nuova udienza davanti al Gip per discutere la nostra richiesta. A quel punto l'imputato verrebbe giudicato sulla base degli atti del Pm e dei difensori e non ci sarebbe la fase dibattimentale. In questi giorni - ha concluso l'avvocata - decideremo il da farsi". (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News
  2. Sardegna News
  3. Sardegna News
  4. Olbia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Onifai

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...